venerdì 14 agosto 2015

Una giungla per Marina: un progetto al femminile prima parte

Siamo agli sgoccioli, domani è ferragosto, ed io finalmente vi mostro il porgetto dell'appartamento di Marina.



Il fatto che l'intero stabile fosse di proprietà della committente e che l'alloggio si trovasse all'ultimo piano ci ha permesso di eliminare alcune pareti portanti (in giallo) sostituendole con dei portali nascosti nel controsoffitto (in rosso), creando in questo modo un grosso open space per la zona giorno che altrimenti non sarebbe stato possibile. Inoltre il controsoffitto ci è stato utile anche per l'illumazione e per il condizionamento. Abbiamo infatti incassato una serie di faretti a led per l'illuminazione diffusa del corridoio, della cucina e del bagno; inoltre abbiamo nascosto nel controsoffitto l'impianto di condizionamento che proviene dal bagno e prima correva a vista in tutto il corridoio.

Rimanendo fedeli al tema giungla abbiamo deciso però di ingentilirlo inserendo nella palette di colori anche dei rosa e dei tortora chiari. Di fronte all'ingresso, per nascondere la cucina a vista abbiamo installato una quinta in vetro strutturale satinata e la parete accanto alla porta di ingresso la abbiamo rivestita con la carta da parati assolutamente in tema giungla di Somnus (la trovi su http://www.cartadaparatideglianni70.com/). Tutte le altre pareti della zona giorno sono state dipinte di bianco, mentre nelle altre stanze abbiamo dosato varie combinazioni dei colori della palette che vedete sopra.
Il pavimento in legno originale è stato fatto lamare e lucidare, mentre sulla restante parte di pavimento abbiamo posato una resina tortora chiaro satinata che in bagno sale anche sulle pereti.

Il grande tavolo da pranzo, come vi ho già detto, è un vecchio tavolo di famiglia, su cui installeremo un grosso lampadario iper moderno di cui vi parlerò lunedì con gli arredi; oltre al tavolo anche il como della camera da letto è un pezzo di famiglia mentre il resto degli arredi sono nuovi. 
Ultimo dettaglio di cui vi voglio parlare oggi riguarda la porta di ingresso: con la cliente abbiamo scelto una porta lavorata anche sul lato interno e dipinta in rosa come questa postata sul blog di Pompeli qualche tempo fa.


Vi aspetto lunedì per gli arredi! Buon ferragosto a tutti!